Centro Studi l'Uomo e l'Ambiente

Informazioni

Sviluppo Sostenibile

Scritto il 27 Marzo 2021 da Carlo Alberto Campiotti

L’Unione europea punta a ridurre le emissioni provocate da un uso poco virtuoso del suolo agricolo con azioni di rimboschimento, “pozzi” di assorbimento del carbonio, la riduzione del 50 per cento di pesticidi chimici e del 20 per cento di fertilizzanti entro il 2030, il ricorso all’agricoltura di precisione e a quella biologica e la piantumazione di circa tre miliardi di nuovi alberi nei prossimi vent’anni

Scritto il 15 Marzo 2021 da Andrea Campiotti

Nasce il Gruppo Operativo “Mi.Qual.Zuc.”, costituito da Cooperativa Mediana, Organismo di Ricerca CRF – Cooperativa Ricerca Finalizzata, Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale e da una decina di imprese agricole dell’Agro Pontino. Il Gruppo punta ad introdurre una nuova tipologia di zucchina ad elevato valore nutrizionale attraverso pratiche colturali innovative, in accordo con i principi di tutela e salvaguardia della salute dei consumatori

Scritto il 28 Febbraio 2021 da Carlo Alberto Campiotti

Il Green Deal europeo dà priorità a soluzioni naturali in grado di sostenere la biodiversità e la sostenibilità dei suoli agricoli e delle produzioni vegetali

Scritto il 26 Febbraio 2021 da Carlo Alberto Campiotti

Il nuovo strumento della PAC (Politica Agricola Comune) 2021-2026, denominato “eco-regimi”, rappresenta una soluzione sostenibile e una risorsa per gli agricoltori per aumentare la fertilità e il contenuto di carbonio dei suoli europei, oltre che per sostenere la qualità delle produzioni agricole e il contrasto al cambiamento climatico

Scritto il 30 Dicembre 2020 da Carlo Alberto Campiotti

Il World Economic Forum ha stimato che una crisi ambientale potrebbe danneggiare significativamente l’economia globale, dal momento che la metà di essa, ovvero 44 trilioni di dollari, dipende direttamente dal capitale naturale. Città più ricche di vegetazione e stili di vita rispettosi dell’ambiente e in accordo con i cicli naturali sono la via per uno sviluppo economico sostenibile

Scritto il 15 Dicembre 2020 da Carlo Alberto Campiotti

Il Consiglio europeo approva il piano di riduzione delle emissioni di gas serra del 55 per cento entro il 2030. Previste misure a sostegno di efficienza energetica e rinnovabili nell’industria, nei trasporti e nell’edilizia, e “pozzi di carbonio” in agricoltura

Scritto il 10 Dicembre 2020 da Carlo Alberto Campiotti

Agricoltura indoor e vertical farm rappresentano una soluzione efficace per rispondere alle esigenze alimentari di una popolazione in forte crescita a livello globale e per aumentare la resilienza e la capacità di adattamento delle città ai cambiamenti climatici e agli shock ambientali e sanitari

Scritto il 28 Novembre 2020 da Carlo Alberto Campiotti

Contenere l'aumento della temperatura globale entro gli 1,5 gradi rispetto ai livelli preindustriali, principale obiettivo dell’Accordo di Parigi, richiede che le emissioni di gas serra raggiungano lo zero netto entro il 2055-2070. Per raggiungere l’ambizioso obiettivo giocherà un ruolo fondamentale l’agricoltura con i suoi serbatoi naturali per il sequestro e lo stoccaggio di carbonio da suolo e vegetali

Scritto il 23 Ottobre 2020 da Carlo Alberto Campiotti

L’agricoltura occupa un ruolo centrale nel Green Deal europeo: previste misure mirate a ridurre le emissioni di gas serra nel quadro della lotta cambiamenti climatici, aumentare l’occupazione nel settore agricolo e dell'agroindustria e produrre in modo sostenibile

Scritto il 18 Ottobre 2020 da Carlo Alberto Campiotti

Con la nuova PAC e la strategia “Farm to Fork” l’Unione europea si impegna a rendere le filiere agroalimentari più sostenibili sul piano energetico e ambientale. Il 40 percento del bilancio complessivo dovrà essere destinato a progetti di tutela dell’ambiente e di contrasto al cambiamento climatico

Pagine