Centro Studi l'Uomo e l'Ambiente

Informazioni

Sviluppo Sostenibile

Scritto il 30 Dicembre 2020 da Carlo Alberto Campiotti

Il World Economic Forum ha stimato che una crisi ambientale potrebbe danneggiare significativamente l’economia globale, dal momento che la metà di essa, ovvero 44 trilioni di dollari, dipende direttamente dal capitale naturale. Città più ricche di vegetazione e stili di vita rispettosi dell’ambiente e in accordo con i cicli naturali sono la via per uno sviluppo economico sostenibile

Scritto il 15 Dicembre 2020 da Carlo Alberto Campiotti

Il Consiglio europeo approva il piano di riduzione delle emissioni di gas serra del 55 per cento entro il 2030. Previste misure a sostegno di efficienza energetica e rinnovabili nell’industria, nei trasporti e nell’edilizia, e “pozzi di carbonio” in agricoltura

Scritto il 10 Dicembre 2020 da Carlo Alberto Campiotti

Agricoltura indoor e vertical farm rappresentano una soluzione efficace per rispondere alle esigenze alimentari di una popolazione in forte crescita a livello globale e per aumentare la resilienza e la capacità di adattamento delle città ai cambiamenti climatici e agli shock ambientali e sanitari

Scritto il 28 Novembre 2020 da Carlo Alberto Campiotti

Contenere l'aumento della temperatura globale entro gli 1,5 gradi rispetto ai livelli preindustriali, principale obiettivo dell’Accordo di Parigi, richiede che le emissioni di gas serra raggiungano lo zero netto entro il 2055-2070. Per raggiungere l’ambizioso obiettivo giocherà un ruolo fondamentale l’agricoltura con i suoi serbatoi naturali per il sequestro e lo stoccaggio di carbonio da suolo e vegetali

Scritto il 23 Ottobre 2020 da Carlo Alberto Campiotti

L’agricoltura occupa un ruolo centrale nel Green Deal europeo: previste misure mirate a ridurre le emissioni di gas serra nel quadro della lotta cambiamenti climatici, aumentare l’occupazione nel settore agricolo e dell'agroindustria e produrre in modo sostenibile

Scritto il 18 Ottobre 2020 da Carlo Alberto Campiotti

Con la nuova PAC e la strategia “Farm to Fork” l’Unione europea si impegna a rendere le filiere agroalimentari più sostenibili sul piano energetico e ambientale. Il 40 percento del bilancio complessivo dovrà essere destinato a progetti di tutela dell’ambiente e di contrasto al cambiamento climatico

Scritto il 12 Ottobre 2020 da Carlo Alberto Campiotti

Con la strategia “Dal produttore al consumatore”, pietra angolare del Green Deal, l’Unione europea punta a favorire la transizione verso un sistema alimentare più sano e sostenibile, a ridurre l’impronta ambientale e a raggiungere la neutralità climatica entro il 2050

Scritto il 06 Ottobre 2020 da Carlo Alberto Campiotti

Sviluppo sostenibile, conversione ecologica, valorizzazione dei territori e coesione sociale al centro dell’evento “Territori come motore dello sviluppo sostenibile”, organizzato dall’ASviS presso l’Auditorium MACRO di Roma

Scritto il 26 Settembre 2020 da Carlo Alberto Campiotti

Dodici città del mondo, tra le quali Milano, hanno sottoscritto una dichiarazione con la quale si impegnano ad aumentare gli investimenti nella green economy, disincentivando quelli nei combustibili fossili, e a promuovere la resilienza urbana per far fronte alla crisi innescata dalla pandemia da Covid-19

Scritto il 23 Settembre 2020 da Carlo Alberto Campiotti

La pandemia da Covid-19 ha posticipato l’Overshood Day di tre settimane rispetto al 2019. Tuttavia, quest'anno l'umanità consumerà le risorse naturali di 1,6 pianeti. Pesa la distribuzione non uniforme di risorse e consumi

Pagine