Centro Studi l'Uomo e l'Ambiente

Informazioni

Repower premia l’innovazione

Presentati il 1° dicembre, all’ADI Design Museum di Milano, i sei finalisti della quarta edizione del Premio Speciale per l’Innovazione organizzato dalla multinazionale dell’energia e sostenuto all’interno del Premio per l’Innovazione 2-0-3-1.


 DG Twin, Garanteasy, Jojob, Origama, Phoenix Italy e Pin Bike sono le start up finaliste. Il vincitore sarà premiato alla serata finale del Premio Speciale per l’Innovazione il 9 dicembre 2021.

Sostenibilità, innovazione, mobilità: dalla piattaforma per gestire le garanzie dei prodotti, al servizio di car-pooling che premia con crediti ambientali, alla soluzione innovativa per esposizione e packaging dei prodotti, passando per l’ottimizzazione dell’energia fino all’app di noleggio bike antifrode e al riciclo degli scarti derivanti dalla pelle per creare materiali nuovi. Questi i temi delle sei start up finaliste della quarta edizione del Premio Speciale Repower per l’Innovazione che si sono presentate ieri sera al’ADI Design Museum di Milano: il vincitore verrà comunicato il 9 dicembre in occasione della finale nazionale dell’undicesima edizione del Premio Speciale per l’Innovazione, il riconoscimento più significativo a livello europeo per il mondo dell’innovazione. 

Il Premio Speciale Repower per l’Innovazione è un riconoscimento espresso in servizi con un percorso di affiancamento e trasferimento di competenze della durata di tre mesi, di cui la start up vincitrice potrà beneficiare. Repower è  partner prinicipale del Premio 2031, dopo essere stato per le tre edizioni precedenti Partner Prize con i Premi speciali assegnati alle start up Userbot (2018), Ricehouse (2019) e Remodule (2020).

Per approfondire leggi il comunicato stampa allegato

Giovedì, 2 Dicembre, 2021