Centro Studi l'Uomo e l'Ambiente

Informazioni

Padova. La sperimentazione sonora di Giovanni Di Domenico pianista, compositore e performer

09/09/2020
Parco Prandina Corso Milano - Padova

Ore 21.00. In collaborazione con Circolo Nadir, Parco Prandina – Spazio Aperto e Centro d'Arte

Ingresso libero. Con il patrocinio del Comune di Padova
Iniziativa finanziata con il contributo dell'Università di Padova sui fondi previsti per le Iniziative culturali degli studenti


Con la voce particolarissima del pianista, compositore e performer Giovanni Di Domenico la stagione musicale di Taverna Maderna approda nella bella cornice del Giardino Cavalleggeri in corso Milano, da quest'estate aperto al pubblico e agli eventi come Parco Prandina. Il concerto che vedrà il musicista di origini italiane esibirsi in una lunga improvvisazione al pianoforte elettrico, sarà preceduto da un aperitivo con selezione musicale a cura del Centro d'Arte degli Studenti dell'Università di Padova, da sempre punto di riferimento in città per il jazz sperimentale, la musica contemporanea e l'improvvisazione. È un'iniziativa in collaborazione con Circolo Nadir.

Giovanni Di Domenico è nato nel 1977 e ci tiene a ricordarlo: era l'anno simbolo dei movimenti extraparlamentari, ma era anche il periodo della fine del monopolio RAI, delle radio pirata, dello sbarco in Italia del punk. Influenze che all'inizio della sua formazione si sono mescolate in forma libera e caotica con le suggestioni culturali provenienti dai molti Paesi soprattutto africani in cui ha trascorso l'infanzia e la giovinezza, con i ricordi della tradizione musicale della madrepatria lontana – in particolare l'aria d'opera – ma anche con la musica classica, contemporanea e jazz approfondita durante gli studi al Conservatorio di S. Cecilia e dell'Aia.

info@tavernamaderna.it facebook.com/tavernamaderna instagram: taverna.maderna