Centro Studi l'Uomo e l'Ambiente

Informazioni

“Building Peace through Heritage”

12/03/2020 to 15/03/2020
Palazzo Coppini, Via del Giglio 10 Firenze FI

Il Forum mondiale per promuovere pace e dialogo attraverso il Patrimonio storico e culturale

Esperti internazionali si confronteranno sulla costruzione di pace nella valorizzazione del Patrimonio e del dialogo fra Popoli.


“L'uomo capace di grandezza d'animo spalancherà le finestre della sua mente, lasciando che i venti la investano liberamente, soffiando da ogni parte dell'universo.” Così diceva Bertrand Russel, e la 22° Assemblea Generale e Simposio Internazionale “Building Peace Through Heritage – World Forum to Change through Dialogue” si propone di essere proprio una ventata di pace in un panorama mondiale sempre più complesso.

In questo periodo di grande instabilità, in cui si susseguono guerre e catastrofi naturali che mettono in pericolo popoli, territori e, più in generale il patrimonio materiale e immateriale, culturale e ambientale, il Forum Mondiale organizzato dal Movimento Life Beyond Tourism  Travel to Dialogue si configura sempre più come un’importante occasione di incontro e dialogo sui temi della pace, della riconciliazione, della cooperazione internazionale, del patrimonio, dei legami e delle culture. Tre giorni di dibattiti e confronto fra esperti internazionali che, nella culla del Rinascimento, cercheranno di gettare il seme di un nuovo modello di sviluppo sostenibile.

L’evento racchiude in sé una molteplicità di iniziative tra cui l’Assemblea Generale degli Esperti Internazionali della Fondazione Romualdo Del Bianco, il Simposio Scientifico con le sessioni plenarie e parallele con oltre 200 autori da 46 paesi, l’International Showcase con aziende selezionate che partecipano presentando i propri prodotti, un Focus sull’innovazione del territorio Pratese con un intervento della municipalità, mostre fotografiche ed eventi culturali.

Nel pomeriggio di venerdì 13 marzo verrà inaugurato il Forum con la cerimonia di apertura e la mostra “Azerbaijan meets the world in Florence” mentre la mattina di sabato 14 si aprirà il simposio internazionale con l’Assemblea Generale degli Esperti Internazionali della Fondazione Romualdo Del Bianco e con le sessioni plenarie e parallele che continueranno anche tutta domenica 15.

Esperti internazionali nei campi della gestione del Patrimonio materiale e culturale, Tutela dell’Ambiente, Architettura, Restauro, Dialogo fra i popoli e rappresentanti istituzionali dei diversi paesi, come Sua Eccellenza Sheika Mai bint Mohammed Al Khalifa, Presidente dell'Autorità per la Cultura e le Antichità del Bahrain e una delle donne più influenti del mondo arabo, la cui partecipazione ha riscosso un grandissimo successo lo scorso anno o il Professor Marc Laenen, che tra le molte prestigiose cariche ricoperte, per molti anni ha guidato l’ICCROM, il Centro internazionale di studi per la conservazione ed il restauro dei beni, si confronteranno su diverse tematiche proponendo la propria visione sempre all’insegna della collaborazione fra i popoli e del turismo come vettore di Pace.