Centro Studi l'Uomo e l'Ambiente

Informazioni

I 1.9 L’ecosistema suolo

La biosfera è l’insieme di tutti gli ecosistemi mondiali. Comprende  tutta la parte del pianeta abitata dagli organismi, sia fossili che viventi, animali e vegetali (superficie terrestre, mari, sottosuolo fino a poche decine di metri di profondità, atmosfera fino a qualche migliaio di metri di altezza).

L’ecosistema è considerato l’unità di base dell’ecologia ed è formato da una comunità, dall’ambiente fisico in cui essa vive e dalle relazioni che fra queste si stabiliscono.

Finora sono stati considerati alcuni aspetti degli ecosistemi terrestri, come la materia minerale, l’aria, l’acqua, e gli organismi vivi e morti che nell’insieme costituiscono il suolo. Tuttavia, un ecosistema-suolo è molto di più di una somma delle sue parti.
Infatti, la chiave per meglio intendere che cos’è un ecosistema è il concetto di interazione. Ogni componente di un ecosistema agisce sui rimanenti. Piccoli cambiamenti a carico di una parte di un ecosistema possono influire su molti altri membri dello stesso. Ad esempio, una nuova specie vegetale può alterare l’ecosistema in cui è stata introdotta. Può influire sull’alimentazione degli animali e trasformare il terreno perché utilizza differenti quantità di nutrienti. Tali cambiamenti possono causare la morte di altre specie o indurne altre a trasferirsi.
All’interno di ciascun ecosistema si svolgono cicli di vita e di morte strettamente connessi. Ciascun ciclo è basato su stretti rapporti fra produttori, consumatori, e decompositori. Le varie forme di vita dipendono da tutti i cicli operanti congiuntamente.
Sulla terra, il suolo è il mezzo attraverso cui le parti vitali del sistema, che sostiene la vita terrestre, vengono fatte circolare. L’energia del sole, l’acqua, e i gas dell’atmosfera si combinano con i nutrienti del suolo per produrre la materia della quale sono costituiti tutti i viventi.


vai a  Indice generale