Centro Studi l'Uomo e l'Ambiente

Informazioni

Osservatorio Utilities. Prospettive economico finanziare positive. Il 2016 un anno record per l’Italia

2 Marzo, 2017

Sono stati presentati il 2 marzo  a Milano i risultati del XVII “Osservatorio Utilities” di Agici Finanza d’Impresa e Accenture, presenti i più importanti esponenti del mondo delle Utilities.

Dallo studio emerge che il 2016 ha rappresentato un anno record per le multi-utility in Italia,  gli utili netti dei principali protagonisti del settore sono infatti quasi raddoppiati passando da 560 milioni di euro nel 2015 a 910 milioni di euro nel 2016. Le politiche di riduzione dei costi, di sfruttamento delle sinergie derivanti dalle acquisizioni e le dismissioni degli asset non strategici finalmente iniziano a dare risultati concreti.

Il 2016 non è stato considerato un anno isolato di utili record, ma l’avvio di un percorso virtuoso: i livelli di utile non caleranno ma inizieranno a crescere almeno per i prossimi due anni.
Le aziende hanno una posizione finanziaria ottimale e sono pronte per le sfide energetiche del futuro in un contesto potenzialmente favorevole sia a livello di sistema paese - con una nuova Strategia Elettrica Nazionale in fase di stesura - sia nel contesto dei cambiamenti che si possono cogliere in termini di trasformazione digitale del settore.

Accenture ha identificato tre direttrici su cui impostare la nuova Strategia Energetica Nazionale (SEN2.0): decarbonizzare, decentrare, digitalizzare e ha elaborato un decalogo (pubblicato in allegato) che indirizza la SEN 2.0.

Dal documento emerge che una delle maggiori opportunità è la realizzazione di una vera e propria Internet of Energy: un sistema in cui device, contatori digitali e strumenti connessi, attraverso l’Internet of Things e l’intelligenza artificiale sono capaci di comunicare e di ottimizzare il sistema. L'analisi consapevole dei big data consentirà inoltre di disegnare nuovi prodotti e personalizzare l’offerta dei servizi sulla base dei bisogni dei singoli clienti, che saranno sempre più importanti nella definizione di nuove strategie.
La tecnologia Blockchain potrà abilitare significative efficienze nelle operazioni, e un modello energetico più efficiente, sostenibile e partecipato.

In allegato il comunicato stampa sull''Osservatorio 
e il decalogo Accenture