Centro Studi l'Uomo e l'Ambiente

Informazioni

Agricoltura di precisione: simbiosi tra attività agricola e tecnologia

Secondo la definizione "agricoltura di precisione" è “fare la cosa giusta, nel posto giusto, al momento giusto, nel modo giusto”. Per ottenere questo risultato vengono applicate in agricoltura soluzioni nate e pensate per altri scopi, che quindi necessitano di essere affinate per ottenere i migliori risultati. Innanzitutto, si sfrutta il sistema il riferimento extraterrestre GNSS - Global Navigation Satellite System - che è composto da 4 costellazioni satellitari: GPS (con 32 satelliti di origine statunitense), GLONASS (con 24 satelliti di origine russa), COMPASS (con 16 satelliti di origine cinese) e GALILEO (con 4 satelliti di origine europea). Per migliorarne la precisione, i dati ottenuti dai sistemi di posizionamento satellitari, quali GPS, GLONASS e Galileo, vengono elaborati con network RTK (Real Time Kinematic – tecnica di navigazione satellitare) fino ad ottenere una precisione di ±1.0 cm e con sistemi e software per la guida parallela assistita e satellitare automatica e per la gestione dei dati agronomici.
L’impiego di tale tecnologia consente una tracciabilità digitale impiegabile per ottenere un feedback e una memoria storica. Esistono, infatti, software capaci di realizzare un feedback dinamico, ovvero in grado di interagire in continuo, ad esempio con un sistema di fertilizzazione, calcolando di volta in volta costi, effetti, necessità e tempistica di applicazione dei fertilizzanti stessi.
Un feedback ancora più completo si può ottenere attraverso l’applicazione della tecnica presentata di recente dall’Università del Kansas (USA) denominata UAS (Unmanned Aircraft Systems – aeromobile a pilotaggio remoto). L’areoplanino è in grado di fotografare il campo, creare immagini 3D con la precisione di ±1.0 cm e quindi, tramite il software AgPixel, fornire informazioni sullo stato di ciascuna pianta.
L’agricoltura di precisione sta dimostrandosi un’agricoltura sostenibile capace di minimizzare gli sprechi e gli impieghi di fertilizzanti e, al tempo stesso, massimizzare la produzione.

Una delle aziende leader nel settore dell’agricoltura di precisione è la Topcon Positioning Systems, Inc. (TPS), rappresentata in Italia da Geotop-Topcon Italia. Questa stessa azienda ha organizzato il 4 ottobre a Firenze il seminario dal titolo “Agricoltura di Precisione e Sistemi GPS/GNSS in Campo Agricolo”  in compartecipazione con la Scuola di Agraria dell'Università degli Studi di Firenze.
I temi centrali sono stati il posizionamento satellitare GNSS nell’agricoltura di precisione con la presentazione delle soluzioni Topcon che impiegano il System 110-150-350 per la guida parallela assistita e la guida satellitare automatica, integrato con AG net, la prima Rete Nazionale RTK (GPS-GLONASS specifica per l'agricoltura) con una precisione di ±1.5cm.
La giornata si è conclusa con la dimostrazione pratica di soluzioni GIS (Geographic Information System- sistema informativo computerizzato) Topcon e sistema Topcon AG installato su un mezzo agricolo.
Il seminario ha affrontato anche i seguenti temi:
a) dalla rivoluzione verde all’agricoltura di precisione;
b) supporto alla gestione agronomica: il caso studio per la vite ed il grano;
c) posizionamento satellitare e reti GPS/GNSS per uso GIS e per agricoltura di precisione - software SGIS e il GIS applicato all’agronomia e agricoltura.

Geotop-Topcon Italia organizzerà altri corsi e seminari, tra cui segnaliamo il corso sull’approfondimento dei software Meridiana il 14-15 novembre 2013 a Capraia e Limite (FI).
I corsi sono dedicati agli utilizzatori con conoscenze di base del programma che necessitano di approfondimenti su uno o più aspetti.

Per saperne di più:
Seminario del 4 Ottobre 2013 sul programma dei corsi di approfondimento software Meridiana
TOPCON Corsi Meridiana - Capraia e Limite (FI)
Topcon
Kansas State University 
Croplife