Centro Studi l'Uomo e l'Ambiente

Informazioni

Ambiente

Scritto il 07 Settembre 2021 da Carlo Alberto Campiotti

Il G20 organizzato dall’Italia ha sottolineato gli effetti positivi delle NBS (Nature-based Solutions) per la resilienza urbana, la qualità dell’ambiente e il benessere dei cittadini  

Scritto il 30 Agosto 2021 da Carlo Alberto Campiotti

Se non si metteranno in atto tutte le misure necessarie a contenere l’aumento della temperatura globale entro la soglia limite di 1,5 °C si andrà incontro all’aumento di eventi metereologici estremi come ondate di calore, inondazioni, periodi di siccità, carenza idrica, incendi boschivi, tifoni e trombe d’aria

Scritto il 26 Agosto 2021 da Carlo Alberto Campiotti

NASA Earth Observations

Il rapporto dell'IPCC 2021 stima che gli incendi aumenteranno anche in aree dove il caldo estremo e gli incendi sono stati poco frequenti. Se l’aumento della temperatura globale dovesse superare la soglia limite di 1,5 – 2 °C prevista dall’Accordo di Parigi, si andrebbe incontro al collasso climatico

Scritto il 25 Agosto 2021 da Carlo Alberto Campiotti

Secondo la FAO, la siccità è responsabile del 34 per cento delle perdite vegetali e animali in agricoltura, con danni economici stimati in 37 miliardi di dollari. Le conseguenze più gravi si registrano nei paesi meno sviluppati e in quelli a reddito medio-basso

Scritto il 22 Agosto 2021 da Carlo Alberto Campiotti

I prossimi dieci anni saranno cruciali per il progressivo abbandono dell’energia fossile e per imboccare la strada della transizione ecologica sostenibile

Scritto il 20 Agosto 2021 da Carlo Alberto Campiotti

Secondo l’IPCC, il Gruppo intergovernativo delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico, le concentrazioni atmosferiche di CO2 nel 2019 sono state le più alte degli ultimi due milioni di anni. Le soglie previste dall’Accordo di Parigi in termini di aumento della temperatura globale saranno superate prima del previsto

Scritto il 26 Luglio 2021 da Carlo Alberto Campiotti

Le foreste forniscono il 40 per cento del raccolto annuale per la produzione di bioenergia e sequestrano ogni anno 100 milioni di tonnellate di carbonio, ossia il 10 per cento delle emissioni di CO2 dall’uso dei combustibili fossili

Scritto il 19 Luglio 2021 da Carlo Alberto Campiotti

Per la Commissione europea la riduzione delle emissioni nette di gas serra di almeno il 55 per cento entro il 2030, rispetto ai livelli del 1990, è fondamentale per raggiungere l’obiettivo impatto climatico zero entro il 2050

Scritto il 12 Luglio 2021 da Carlo Alberto Campiotti

Riduzione delle emissioni di CO2 dal 40 al 55 per cento entro il 2030 e obiettivo “neutralità climatica” nel 2050. Fondamentali per raggiungere gli obiettivi le politiche di forestazione per il sequestro e il mantenimento del carbonio organico nelle piante e nel suolo.

Scritto il 17 Giugno 2021 da Carlo Alberto Campiotti

Le NBS (Natural Based Solutions) al centro della strategia europea di mitigazione e di adattamento al cambiamento climatico delle città

Pagine